A SetUp Art Fair Mr. Savethewall con lo special project LIFESHOT

 

lifeshot canaliMr. Savethewall
LIFESHOT
a cura di Chiara Canali

In occasione della terza edizione di SetUp Art Fair, la fiera indipendente di arte contemporanea che si svolge a Bologna dal 22 al 25 gennaio 2015, Mr. Savethewall presenta, all’interno della sezione SPECIAL PROJECT il progetto LIFESHOT, a cura di Chiara Canali, già in mostra alla Fabbrica Borroni di Bollate.

LIFESHOT è un progetto artistico di Mr. Savethewall nato dalla sua ferma convinzione che “La vita è la nostra più importante opera d’arte”.

Nascere, crescere, scoprire, imparare, amare, lavorare, invecchiare, morire. Soddisfazioni e insuccessi, passioni e vizi, gioie e paure”.

LIFESHOT è una rilettura dell’artista sul tema del ritratto fotografico, una rappresentazione emotiva del soggetto a partire dalla individuazione di 16 momenti miliari della vita di ciascun uomo o donna.
Ne derivano 16 scatti fotografici sintetizzati da 16 oggetti personali, 8 selezionati dall’artista (la sveglia, la clessidra, la scacchiera, lo specchio, il teschio…) e 8 da chi partecipa all’esperienza performativa,  la cui forza risiede non solo nel valore estetico dell’immagine ma anche nel suo potere emozionale.

In mostra nella sezione SPECIAL PROJECT di SetUp Art Fair i primi LIFESHOT realizzati dall’artista che hanno come protagonisti se stesso, il collezionista di Milano Eugenio Borroni, la curatrice e critica d’arte Chiara Canali, il giornalista Davide Cantoni, collaboratore di Repubblica e Quicomo.

Come afferma Chiara Canali: “I fotogrammi fissano il continuo fluire del tempo all’interno di un campo visivo prestabilito, il cui cardine è la persona con il suo atlante emozionale, i suoi ricordi, le sue ansie e le sue paure, i suoi desideri e i suoi sogni. Prese singolarmente, in sequenza, le fotografie sono delle istantanee, dei souvenir intimi che cristallizzano il tempo presente, ma nel montaggio complessivo dell’opera finale vanno a costituire un puzzle composito che rievoca la storia di una vita e consente di drammatizzare emotivamente sensazioni e stati d’animo. La situazione contingente, attraverso la condensazione dei momenti in metafora e lo spostamento nel tempo e nello spazio, viene decontestualizzata e assurge ad epitome di una dimensione universale e onirica”.

In questa occasione Mr. Savethewall svolge più ruoli contemporaneamente: ideazione, regia e azione. L’artista diventa infatti il regista di questo set intimo ed esclusivo, entra in empatia con l’individuo e lo conduce per mano in un viaggio senza tempo e spazio alla riscoperta di se stessi, in un percorso di traduzione fotografica realizzato grazie alla collaborazione con il fotografo Emanuele Scilleri.
“Il LIFESHOT è un’opera d’arte ma anche progetto di arte partecipativa, dove il soggetto è spettatore e attore di questa performance che consente a ciascuno di costruirsi il proprio archivio dello spazio intimo e della memoria personale, con la consapevolezza di essere stato l’unico e il solo artefice di quella esperienza meravigliosa che è la vita” (Chiara Canali).

Chiunque può provare il LIFESHOT e sperimentare questa emozione esclusiva e indimenticabile, diventando, per un solo giorno, il protagonista di una performance unica e memorabile, che continuerà a sopravvivere per sempre all’interno del singolo scatto fotografico.

BIOGRAFIA

Mr. Savethewall è un artista comasco che agisce secondo il metodo della deriva e del détournement situazionista per proporre opere che interpretano temi e costumi della società contemporanea in chiave ludica o polemica, ironica o dissacrante. Una “decostruzione e ricostruzione dei codici linguistici” che Mr. Savethewall opera attraverso le modalità e le tecniche di intervento della Street Art, in primis l’utilizzo dello stencil su supporti di derivazione urbana e di largo consumo come cartone, carta da pacchi, legno, metallo, materiale di riciclo.
Tra le più recenti esposizioni si segnalano: nel 2013 la personale “King Com” a Como; nel 2014 la doppia personale a Parma, intitolata “It’s an icon”, a cura di Chiara Canali, al Tpalazzo e Le Malve, evento collaterale di CibusLand, e la partecipazione al 27° International GrandPrix Advertising Strategies al Teatro Nazionale di Milano dove Mr. Savethewall ha presentato un’imponente installazione ottenuta con oltre 200 scatoloni assemblati.
Per l’edizione 2014 de “La grande invasione”, il Festival della Lettura di Ivrea, l’artista ha rivisitato il logo e inaugurato una mostra diffusa in diversi punti della città. Inoltre, a luglio 2014 ha partecipato a Cartasia, Festival internazionale della carta e Biennale d’arte contemporanea che si è svolta a Lucca.
Nell’ottobre 2014 è stato selezionato con l’opera “Bolla di Cartone” per la sezione Indepentes5 di ArtVerona e, durante la Settimana dell’Arte di Torino, ha presentato il progetto “Balloon Art”, a cura di Chiara Canali, nella fiera sperimentale The Others Fair.
Sempre nel 2014 ha esposto presso Fabbrica Borroni a Bollate (Mi) all’interno della rassegna BollARTe.
Vive e lavora a Como.
www.savethewall.it

SCHEDA TECNICA

ARTISTA: Mr. Savetheall
TITOLO: LIFESHOT
A CURA DI: Chiara Canali
QUANDO: dal 22 al 25 gennaio 2015
DOVE: Autostazione di Bologna, Piazza XX Settembre, 6
STAND: n. 26
ORARI: Opening su invito 22 gennaio 2015, h. 19.30 – 22.30
Apertura al pubblico 23 / 24 gennaio 2015, h. 17.00 – 1.00
25 gennaio 2015, h. 14.00 – 22.00
INFO E BIGLIETTI:
Art Company
www.artcompanyitalia.com
INFO FIERA:
www.setupcontemporaryart.com
INFO PROGETTO:
www.lifeshot.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...