5 PIAZZE 5 SENSI. Primo appuntamento con Loredana Longo, a Ragusa, dedicato alla vista

11539596_785650474866453_1067441085058502712_nassociazione canecapovolto presenta

5 PIAZZE 5 SENSI …/VISTA
Arte e performance in Sicilia
a cura di Chiara Canali
 

LOREDANA LONGO > Tu primo a sorgere
sabato 11 luglio 2015, ore 20/22
Piazza Libertà, Ragusa
 

Conferenza stampa
10 luglio 2015, ore 16, Sala Ideal, Piazza della Libertà, Ragusa
 

La performance di Loredana Longo – primo appuntamento dedicato alla VISTA del progetto 5 PIAZZE 5 SENSI – si ispira a fatti realmente accaduti nel 1945 in Piazza Libertà quando la giovane  Maria Occhipinti, incinta di cinque mesi, si stese a terra davanti a un camion militare dando origine a una violenta sommossa.

A distanza di 70 anni, il problema più scottante in Sicilia è quello degli immigrati che giungono dall’Africa, presenza “scomoda” ma al tempo utile come forza lavoro.

Riattualizzando il gesto di Maria Occhipinti, Loredana Longo farà sdraiare 6 giovani extracomunitari davanti alle ruote di un camion di prodotti agricoli mentre dal balcone della Torre Littoria sventolerà una bandiera di stracci colorati e verrà riproposta la frase “…Tu primo a sorgere nella generosa terra di Sicilia”.

 
5 PIAZZE 5 SENSI. Arte e performance in Sicilia è una rassegna d’arte contemporanea che, attraverso i 5 sensi, propone un inedito approccio agli spazi urbani di cinque città siciliane – Ragusa, Palermo, Enna, Catania e Modica – grazie al contributo creativo di altrettanti artisti contemporanei: Loredana Longo, Peter De Cupere, Giuseppe Veneziano, canecapovolto e Tiziana Contino.

5 PIAZZE 5 SENSI, a cura di Chiara Canali, si svolgerà da luglio a settembre 2015 ed è uno degli appuntamenti del Festival I ART, il grande contenitore di eventi multidisciplinari connesso all’omonimo progetto comunitario che, ideato e diretto da I World, vede capofila il Comune di Catania.

                  “Inviteremo cinque artisti – spiega la curatrice Chiara Canali – a esprimere il proprio approccio sensoriale alla città, trovando strade che ci incuriosiscono e allo stesso tempo ci fanno riflettere. Le connessioni fra le diverse discipline concorrono a tracciare una mappa di relazioni viventi: il suono ambientale del collettivo canecapovolto ridisegna l’architettura del Castello Ursino di Catania, creando nuovi punti d’ascolto cittadino; la riattualizzazione visiva del passato storico in Piazza della Libertà di Ragusa diventa per Loredana Longo stimolo per rievocare questioni politiche non ancora risolte; i sapori della tradizione dolciaria siciliana sono per Giuseppe Veneziano elementi strutturali di un’iconografia pop contemporanea all’interno del Belvedere di Enna; la potenza associativa degli odori consente a Peter De Cupere di dare avvio a una passeggiata profumata per le vie di Palermo; la tattilità e l’interattività viene convogliata da Tiziana Contino in una performance che consente allo spettatore di esorcizzare la propria rabbia.

Gli artisti contemporanei colgono i messaggi nascosti della città e dei suoi abitanti, li decifrano e li offrono ai sensi dello spettatore come in un moderno rito pagano. Partecipare attivamente è probabilmente la nostra unica strada percorribile o, perlomeno, è l’approccio più diretto e immediato, per vivere il presente in tutti i suoi aspetti e le sue declinazioni.

Il risultato è un’affascinante mostra itinerante che guida i visitatori in un vero e proprio viaggio sinestetico attraverso le principali città della Sicilia, nelle cinque “piazze dei sensi”.

 
Festival I ART
È il grande contenitore di eventi pluridisciplinari inserito nel più ampio progetto I ART che vede il Comune di Catania ente capofila di una lunga squadra di partner, fra enti pubblici, associazioni e cooperative culturali della Sicilia orientale e occidentale. Si svolge in Sicilia da maggio a settembre 2015; in programma 120 eventi in giro per la Sicilia, tutti gratuiti. I ART – finanziato dall’UE con la linea di Intervento 3.1.3.3. PO FESR 2007/2013 – è un progetto dell’associazione I WORLD e ha per obiettivo la rilettura delle identità locali attraverso le forme ibride, innovative e plurali delle arti contemporanee. Ideatore e direttore generale di I ART è Lucio Tambuzzo; direttore artistico del Festival I ART (eventi Catania) è il regista Giovanni Anfuso. Infowww.i-art.it

 
Progetto I ART
Ideato e diretto dall’associazione I WORLD, il progetto I ART prevede la realizzazione di: 23 Centri Culturali Polivalenti (CCP); la Rete I ART dell’arte contemporanea siciliana e internazionale; Laboratori formativi (curati da esperti e artisti di caratura internazionale); Itinerari di viaggio nei borghi “rivitalizzati” dall’arte contemporanea; Il Festival I ART. Info www.i-art.it.


5 PIAZZE 5 SENSI
Arte e performance in Sicilia
a cura di Chiara Canali
11 luglio > 12 settembre 2015

 

Ufficio Stampa 5 PIAZZE 5 SENSI
Art Company Italia
artcompanyitalia@gmail.com
www.artcompanyitalia.com
tel. +39 333 7271980

 

Organizzazione
associazione canecapovolto

Ufficio Stampa I ART

Per Industria 01

Carmela Grasso | mobile 349.26.84.564 | melagrasso@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...